Tortolì e Tertenia. Nove denunce per spaccio e detenzione abusiva di munizioni

Nelle giornate del 4 e 5 aprile, nell’ambito di mirati servizi di repressione del traffico di sostanze stupefacenti e illecita detenzione di armi e munizioni, il Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Lanusei, con il supporto delle Stazioni dipendenti e della Compagnia Carabinieri di Jerzu, con il prezioso supporto delle unità cinofile dello Squadrone Eliportato Cacciatori Sardegna, hanno eseguito numerosi decreti di perquisizione delegati dalla Procura della repubblica presso il Tribunale di Lanusei che hanno portato alla denuncia in stato di libertà di nove persone residenti nei centri di Tortolì e Tertenia, responsabili a vario titolo di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di munizionamento.

Durante le perquisizioni sono state rinvenute e sequestrate:

  • 30 munizioni calibro 12 per fucile;
  • 11 dosi di sostanza stupefacente del tipo marijuana per complessivi grammi 17 e delle dosi di MDMA – Ecstasy;
  • Un bilancino di precisione ed un trinciaerba;

durante l’attività di indagine sono state inoltre censite numerose cessioni di sostanza stupefacente.

Le operazioni di contrasto al fenomeno continueranno ininterrottamente unitamente alle indagini relative alle minacce dirette al Comandante della Compagnia di Lanusei e della Stazione di Arzana.