Dorgali, Nuoro e la Barbagia protagoniste di un grande evento ciclistico internazionale: la 6+6 isole del Mediterraneo

200 partecipanti di cui il 50% provenienti da tutto il resto del mondo: 23 nazioni presenti.

Il 24 aprile alla mezzanotte 200 ciclisti partiranno da Quartu S.Elena ed inizieranno il percorso della Rando del Cannonau.

Pedaleranno tutta la notte e si proseguirà tutta la giornata del 25 aprile lungo le strade dell’Ogliastra, Barbagia e Baronie con i check point fissati a Dorgali e Nuoro, dopo 400 km non stop riposeranno per qualche ora fino a ripartire alla volta di Cagliari dove prenderanno la nave che li trasporterà in Sicilia.

Duecento partecipanti che arriveranno da 23 nazioni e dai paesi dell’Estremo Oriente.
Un occasione importante per il territorio, soprattutto a livello internazionale che coniugherà turismo, sport, enogastronomia (coinvolte aziende dell’agroalimentare) e ricettività.

Da evidenziare che la 6+6 ricomprende buona parte del circuito della Rando del Cannonau il cui tracciato verrà presentato contestualmente all’evento.

La manifestazione verrà presentata in un conferenza stampa che si terrà presso la Camera di Commercio di Nuoro venerdì 19 aprile alle 11.00, saranno presenti:
-Agostino Cicalò Presidente della Camera di Commercio
-Luca Bonechi Presidente ARI- Audax Randoneur Italia
-Massimiliano Troncia Presidente del Consorzio Cala ‘e Luna e Presidente Federalberghi Confcommercio Nuoro Ogliastra
-Mario Garau Direttore Sviluppo Rotte GEASAR Aeroporto di Olbia

Saranno presenti inoltre alcuni rappresentanti di imprese dell’agroalimentare del territorio che supporteranno l’iniziativa.

Nuoro