Riparte da Villasimius l’avventura nei Melges 32 di Mascalzone latino

Due tappe in Sardegna, un campionato europeo sul Lago di  Garda, un mondiale (e un’altra manche) in Spagna

Più informazioni su

Questi gli appuntamenti della Melges 32 World League 2019. Tanti gli stimoli per partire con grinta in questa nuova annata di vela per Vincenzo Onorato. A solo un mese e mezzo dalla vittoria nelle “acque di casa” monegasche, è
quindi ora di tornare a regatare anche a bordo dell’amato Melges 32, sul quale l’armatoretimoniere ha già conquistato due titoli europei. Come già annunciato precedentemente, l’equipaggio “senior” della compagine ha scelto come  tattico, per la stagione 2019, lo sloveno Branko Brcin.

La conquista della 35° edizione della Primo Cup – Trophée Credit Suisse si è rivelata un’ottima occasione per creare la giusta “chimica” a bordo in primis nel pozzetto che, in buona parte, coincide con parte dell’equipaggio che da anni naviga assieme sul Melges 32.

Il monotipo grande dei Mascalzoni vedrà infatti, oltre a Vincenzo Onorato al timone e Branko  Brcin alla tattica, tanti dei protagonisti degli ultimi anni: Flavio Favini alla randa, Stefano Ciampalini e Lorenzo De Felice trimmer, Matteo Savelli alle drizze, Filippo La Mantia all’albero e Daniele Fiaschi a prua.

«Finalmente si torna in mare! – queste le parole di Vincenzo Onorato –. Abbiamo concluso la stagione 2018 in Sardegna e da questa meravigliosa location, dalla quale manco da oltre 23  anni, ripartiamo. Rispetto alla passata stagione, in cui ci siamo dedicati sia al J70 che al Melges  32, quest’anno abbiamo deciso di dedicare tutte le energie a questa divertentissima classe, che negli anni mi ha regalato parecchie soddisfazioni. L’equipaggio è lo stesso da tempo: al posto di  Paul Goodison, impegnato in Coppa America, abbiamo scelto Branko, già ribattezzato il nostro
“BR7”: sui monotipi è sicuramente uno dei tattici che da anni si è messo più in evidenza».

Oltre a Mascalzone Latino, sono 13 le barche, provenienti da 6 nazioni, iscritte alla prima tappa della Melges 32 World League, la prestigiosa serie internazionale che quest’anno farà il  suo debutto nella splendida cornice del Marina di Villasimius e conterà ancora, tra i partner del circuito, sul supporto di Tirrenia.

Mascalzone Latino S.r.l. unipersonale
Via dei Carabinieri 28 – 57123 Livorno (Italia)
PIVA/CFISC: 07691390632 – REA: 648179
Capitale sociale € 10.329,14 interamente versato
www.mascalzonelatino.it – info@mascalzonelatino.it

In calendario in Sardegna pure il secondo stage, in un’inedita località per i monotipi: Puntaldia, la bellissima cittadina balneare del nord-est dell’Isola ospiterà infatti l’Event 2 in calendario dal 17 al 19 maggio. Dal 5 al 7 luglio è in programma l’evento europeo numero 3, a Riva del Garda, valido come campionato continentale, mentre dal 26 al 28 settembre si fa rotta su Barcellona, prima di concludere in bellezza la stagione a Valencia che, dal 24 al 27 ottobre, ospiterà il mondiale di classe.

Nelle otto prove in programma in questo week-end d’apertura di stagione, dal 29 al 31 marzo, con la prima partenza prevista alle 13.30 di domani e l’ultima che potrà essere data entro le 14.30 di domenica, non mancheranno gli avversari più temibili delle ultime stagioni come l’imbarcazione russa Tavatuy di Pavel Kuznetsov, bi-campioni del mondo e detentori dell’ultimo titolo, Giogi di Matteo Balestrero (tattico Matteo Ivaldi), Torpyone di Edoardo Lupi
e Massimo Pessina (tattico Hugo Rocha), Caipirinha di Martin Reintjes (tattico Gabriele Benussi), G-Spot di Giangiacomo Serena di Lapigio (tattico Michele Paoletti), Vitamina di Andrea Lacorte (tattico Tommaso Chieffi) e Wilma di Fritz Homann (tattico Nicola Celon).

Più informazioni su