Oristano. Due ventenni denunciati per furto dalla Polizia di Stato

Nei giorni scorsi, a seguito di serrata attività d’indagine, gli uomini della squadra Mobile della Questura di Oristano hanno denunciato due ventenni per il furto aggravato di una borsa perpetrato ai danni di una giovane residente nel cagliaritano.

Quest’ultima, giunta in treno ad Oristano, dopo un malore, era stata derubata della borsa all’interno della quale, oltre telefono e documenti, aveva la somma di Euro 5.450,00 in contanti.

Effettuata la denuncia sono subito scattate le ricerche dei due soggetti che, in breve tempo, grazie al fondamentale apporto fornito dalle immagini estrapolate dalle telecamere cittadine, sono stati individuati, compiutamente identificati e denunciati all’Autorità Giudiziaria.

I due oristanesi, A.L. classe 1997 e M.L. classe 1995, si erano allontanati dal posto nel quale la ragazza aveva avuto il malore sostenendo di andare a prendere un’auto per accompagnare la giovane presso la destinazione da lei richiesta.

Si erano invece recati presso un centro scommesse nel quale avevano giocato parte dei soldi rubati alla ragazza; a seguito di perquisizione delegata dalla Procura della Repubblica però, presso le loro abitazioni sono stati recuperati parte dei contanti che i due si erano divisi; venivano infatti rinvenuti Euro 2100,00 nella abitazione di A.A. e 2050,00 nell’abitazione di M.L.

Successivamente, veniva rinvenuta la borsetta sottratta, abbandonata in un cespuglio nei pressi di un parcheggio di Oristano, con tutto il suo contenuto e i due denunciati venivano posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.