Nuoro. All’ospedale Zonchello corso disostruzione bambino 13 marzo 2019

Domani – mercoledì 13 marzo 2019, alle ore 16.00 – presso l’aula formazione dell’Ospedale Cesare Zonchello di Nuoro, si svolgerà il Corso teorico-pratico sulle  “Manovre di disostruzione nel bambino e nel lattante”, organizzato dalla Struttura Complessa Formazione, Ricerca e Cambiamento Organizzativo dell’ATS Sardegna, diretta da Gianni Salis, in collaborazione con il Centro di formazione Italian Resuscitation Council di Nuoro.

La lezione si basa sulle ultime evidenze scientifiche in merito alla disostruzione pediatrica. Infatti parlare di disostruzione pediatrica non è mai abbastanza. In Europa, ogni anno 500 bambini perdono la vita a causa di un’ostruzione delle vie aeree. E’ un dato allarmante e proprio per questo non deve essere sottovalutato.

I bambini più a rischio sono quelli con un’età compresa tra i 2 e i 4 anni, ma un incidente di questo tipo può capitare anche a un bambino molto piccolo. E il più delle volte non è tanto l’oggetto in sé a provocare il decesso o danni gravi al bambino, quanto il non saper fare la cosa giusta nei tempi giusti.

A chi è rivolto

Il corso è rivolto a mamme in attesa, genitori, nonni, educatori, insegnanti, baby-sitter, addetti mense, e a tutti coloro che si occupano dei più piccoli, al fine di imparare ad affrontare situazioni che riguardano bambini in difficoltà o in pericolo di vita, per non perdere tempo prezioso in attesa dei soccorsi!

Sono previste prove pratiche in piccoli gruppi e con manichini di varie età per acquisire con sicurezza le capacità per affrontare il soccorso ai nostri bambini.

Argomenti trattati

Soccorso a bambini che stanno soffocando con cibo e oggetti, disostruzione in lattanti e bambini, falsi miti sul rigurgito, riflessi fisiologici e protettivi del neonati, cenni su sicurezza a tavola.

L’iniziativa si colloca nel quadro di un costante impegno di ATS Sardegna nelle iniziative di promozione della salute, e prevede ulteriori appuntamenti anche negli altri Distretti Socio Sanitari dell’ASSL di Nuoro.