Calcio. Il Cagliari ipoteca la salvezza battendo, a Verona, 3-0 il Chievo

Più informazioni su

Il Cagliari ipoteca la salvezza battendo a Verona, con un netto 3-0 il Chievo, ultimo in classifica, che con questa ulteriore sconfitta sprofonda sempre di

più verso la B. I ragazzi di Maran, orfani del bomber Pavoletti fermo per un turno di squalifica, mostrano polso e determinazione ed agguantano con pieno merito i tre punti in palio.
LA PARTITA
Parte meglio la squadra di casa, aggredendo gli isolani con Maggiorini che impegna subito severamente Cragno con un sinistro potente, ma il portiere cagliaritano, anche oggi in splendida forma , risponde alla grande. Ma quest’anno per il Chievo va tutto storto, e il Cagliari passa alla prima occasione: Pellegrini mette in mezzo un pallone insidioso che Pisacane manda in gol con una capocciata, aiutato dalla traversa. Il Cagliari diventa padrone del campo, il Chievo comincia a disunirsi. Barella prende in mano la squadra: il gol del 2-0 porta il timbro del centrocampista, anche se a buttarla dentro è Joao Pedro. Il gioiellino di Giulini al 33′ ruba palla nella sua metà campo, salta come birilli tutta la difesa veronese e serve un assist che il brasiliano deposita in porta con il piatto destro. Il Chievo prova a svegliarsi, ma prima Cragno alza sopra alla traversa un colpo di testa di Meggiorini, poi Stepinski prende il palo. Ma è ancora il Cagliari ad essere concreto al 43′ Cacciatore imbecca Ionita, e il moldavo batte di testa per la terza volta Sorrentino.

Dopo un primo tempo molto intenso nella ripresa tutti tirano il fiato e il ritmo della gara scende notevolmente. Il Chievo, pian piano, si affievolisce e rassegnato lascia posto alle iniziative del Cagliari, che cerca di risparmiare fiato in vista della prossima partita con la capolista e non attacca più di tanto, tanto che i padroni di casa prendono coraggio e vanno vicini all’1-3 per due volte con Leris, ma Cragno è in versione Superman. Il finale è dei sardi, che con Cerri (subentrato a Thereau) vanno vicini al poker, prima di testa e poi con un destro da fuori.

IL TABELLINO
CHIEVO-CAGLIARI 0-3
Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Andreolli, Barba, Jaroszynski (8′ st Bani); Leris, Dioussé (31′ st Rigoni), Hetemaj; Giaccherini; Stepinski, Meggiorini (28′ st Pucciarelli). A disp.: Semper, Frey, Piazon, Cesar, Kiyine, Rossettini, Djordjevic, Pellissier, Vignato. All. Di Carlo
Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Cacciatore, Ceppitelli, Pisacane, Pellegrini; Faragò, Cigarini, Ionita (36′ Deiola); Barella; Joao Pedro (35′ st Birsa), Thereau (25′ st Cerri). A disp.: Aresti, Bradaric, Oliva, Padoin, Lykogiannis, Despodov, Srna, Romagna. All. Maran
Arbitro: Abisso
Marcatori: 16′ Pisacane (CA), 33′ Joao Pedro (CA), 43′ Ionita (CA)
Ammoniti: Depaoli (CH), Faragò (CA), Leris (CH), Meggiorini (CH), Bani (CH), Cerri (CA), Giaccherini (CH), Cigarini (CA)
Espulsi: 7′ st Depaoli (CH) per doppia ammonizione

Giorgio Lecis

Più informazioni su