Cagliari. “Bianco e Nero – Lo Spettacolo”: una magia nella Basilica di Nostra Signora di Bonaria

A Cagliari, presso la Basilica di Nostra Signora di Bonaria, è andata in scena una magia: un pubblico attento e avvolto in un silenzio assordante si è lasciato trasportare da “Bianco e Nero – Lo Spettacolo”.

Prima dell’inizio dell’opera foto-musicale sono state consegnate a Padre Giovannino Tolu, ad Antonio Esposito e al Dott. Roberto Pili – Presidente della Comunità Mondiale della Longevità – delle targhe per essere stati “testimoni” del viaggio di “Bianco e Nero”.
Poi, il buio. La chitarra di Beppe Dettori ha fatto risuonare le proprie melodie e i volti, uniti alle parole, dei centenari, hanno cominciato a scorrere alle sue spalle.

Il terzo brano ha dato il via agli applausi, ripetuti, in maniera convinta, dopo ogni successiva canzone. Ma è stata anche la video proiezione, presentata per la prima volta ripercorrendo il ciclo di vita dell’uomo, a catturare l’attenzione degli spettatori, colpiti dall’incredibile effetto scenico.

advertisement

Al termine dello Spettacolo, un appuntamento unico e irripetibile, il pubblico che ha affollato la Basilica si è alzato in piedi, tributando una sincera standing ovation.

“Porteremo per sempre nel nostro cuore questa magica serata”. La Basilica di Bonaria ha consentito allo Spettacolo di elevarsi ancora di più. È stata una tappa fondamentale del nostro viaggio, che continuerà nel corso di quest’anno varcando anche i confini nazionali.

“Grazie a tutti coloro che ci hanno rivolto gli applausi, mi hanno fatto commuovere”. Sono state queste le parole dell’ideatore dell’opera Lorenzo Fasolo, visibilmente soddisfatto ed emozionato.

[foto id=”278872″]