Gioco d’azzardo, agli italiani piace online e mobile

 

Il gioco anche online

La prima novità sul fronte del gioco d’azzardo si è avuta quando in Italia si è aperto il mondo del gioco anche al di fuori del tradizionale casinò. Sono nati infatti locali in cui giocare a bingo, o anche ad altre attività correlate alla possibilità di vincere dei soldi. Oltre a questo anche nel nostro Paese ormai da anni è possibile puntare sulle principali competizioni sportive, in appositi centri disponibili lungo tutta la penisola. Negli ultimi anni poi tutto questo si è spostato in rete, grazie a nuove leggi di regolamentazione. Anche i siti che offrono la possibilità di giocare ai tavoli del casinò o di puntare sulle gare sportive sono comunque controllati dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, proprio come avviene per i luoghi fisici in cui si praticano queste attività.

Sempre più mobile

Con la maggiore diffusione degli smartphone il gioco online ha ampliato enormemente il suo raggio d’azione. Del resto oggi anche chi non possiede una connessione veloce alla rete internet attraverso la rete telefonica domestica, ha e usa ogni giorno una connessione mobile, grazie agli smartphone di nuova generazione. Sono infatti moltissimi i siti che propongono giochi direttamente attraverso app per il telefono cellulare, come i giochi online di NetBet, utilizzabili sia dal computer, sia dal tablet o dal cellulare. Conviene anche ricordare che questo massiccio utilizzo dello smartphone per navigare è possibile anche grazie ai grandi mutamenti che si sono verificati negli abbonamenti per questi dispositivi; solo pochi anni fa era impensabile sfruttare lo smartphone in questo modo, cosa resa possibile dagli abbonamenti flat, o con grandi quantità di traffico dati a prezzi stracciati.

advertisement

Quanto si spende per il gioco online

Gli italiani sono da sempre un popolo appassionato al gioco d’azzardo, di qualsiasi tipo esso si tratti. C’è chi gioca al lotto da decenni, così come chi si appassiona invece alle novità del momento, come il poker o i diversi giochi da casinò oggi disponibili. In particolare nel nostro Paese il settore dei giochi online è in costante espansione negli ultimi anni, con una spesa pro capite che sta aumentando in modo vertiginoso. Se nel corso del 2015 in Italia si spendevano circa 5 miliardi e mezzo di euro per il gioco online, nel 2018 questa cifra è stata più che raddoppiata. Stiamo parlando quindi di una spesa mensile decisamente alta, che si deve poi suddividere nei vari settori del gioco. In particolare la maggior parte delle entrate la rastrellano i siti dedicati alle scommesse sportive, mentre una buona percentuale finisce nei giochi da casinò, solo meno del 20% viene invece utilizzato per i cosiddetti giochi di abilità, come ad esempio il poker o altre tipologie di giochi di carte.