Oristano. Venerdì 25 la presentazione del romanzo “Luce degli addii”

Venerdì 25 gennaio alle ore 18 presso la Sala Centro Servizi Culturali UNLA verrà presentato il romanzo “Luce degli addii” di Eliano Cau.

Luce degli addiiIl libro – Luce degli addii è un romanzo di fantasia imperniato su due figure principali: padre Benedetto Loy e Cipriana Podda.
Lo sfondo del XVIII secolo, in una Sardegna remota fra il Barigadu e la Mandra Olisày, è il proscenio di vicende plausibili, non la narrazione cronachistica di eventi autentici.
I luoghi, facilmente riconoscibili, sono storici, come parte degli accadimenti, liberamente trattati e congiunti fra loro in un ordito funzionale ai fini del racconto.

È la storia di una ossessione amorosa, di una serie di conflitti sentimentali che si snoda in un tempo e in uno spazio concreti ma anche immaginari; è una storia di ritorni, un rovello che non porta in nessuna direzione, che non concede scampo alcuno.
Nell’oceano turbinoso delle passioni l’avventura umana si chiude lasciando scorgere soltanto, forse, una piccola parvenza di luce: per Cipriana, sacrificatasi sull’altare della rinuncia, del silenzio e del rimpianto; per Padre Loy che, pur nella consapevolezza del suo egoismo e della sua viltà, si aggrappa alla sua ancora, alla sua croce.

L’eco sbiadita di Bonaventura Licheri, poeta di Neoneli, è appena ravvisabile, così come il rinvio alle sue umane peripezie: ombre, seduzioni rese consistenti di piaceri e afflizioni che ci mostrano il protagonista, insieme agli altri personaggi, molto nei suoi limiti ma un poco anche nella sua grandezza.

advertisement

Sebastiano Cau, noto Eliano, è nato a Neoneli (OR) nel 1951 e vive a Sorgono (NU) dove ha insegnato Lettere in un istituto superiore fino al 2011.
Della sua terra ama natura, storia, cultura. Si occupa ormai da tanti anni, come poeta e come giurato in molti concorsi letterari, di poesia e di cultura della Sardegna. È un appassionato studioso dell’opera poetica del neonelese Bonaventura Licheri.
Per la casa editrice “S’Alvure” di Oristano ha scritto, nel 2000, dieci racconti in italiano, facenti parte di Balentìas. Nell’autunno 2001, sempre per “S’Alvure”, ha scritto il suo primo romanzo, Dove vanno le nuvole. Nell’autunno del 2004 ha ripubblicato, presso la “PTM”, il romanzo Adelasia del Sinis, già uscito per i tipi de “S’Alvure” a fine del 2003. Nel 2008 ha pubblicato per la casa editrice “Aìsara” il romanzo Per le mute vie. Nel 2016 ha pubblicato, per la “Condaghes” di Cagliari il romanzo Son luce e ombra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here