Muravera, Tocco “al San Marcellino sono a rischio gli interventi”

Più informazioni su

Edoardo Tocco (FI):  “Ora basta, non è più accettabile che una realtà importante come l’ospedale San Marcellino di Muravera venga ridimensionata in questo modo”.

La denuncia arriva da Edoardo Tocco (FI), vicepresidente della Commissione Sanità in Consiglio regionale, che denuncia la carenza di personale medico: “Ho appena saputo che non ci sono abbastanza anestesisti in questa struttura – prosegue Tocco – e che di conseguenza saranno costretti a ridurre gli interventi chirurgici al minimo.

La situazione è ormai arrivata a un punto di non ritorno, non esiste una pianificazione per il 2019, questo ospedale negli ultimi anni è stato trasformato in un poliambulatorio, è inaccettabile”.

Il San Marcellino accoglie più di un milione di pazienti ogni anno, soprattutto nel periodo estivo: “Purtroppo questo Governo regionale ha ridimensionato questa struttura e le tante altre sparse per il territorio sardo.

Come ho già detto in passato, con noi al Governo la situazione cambierà radicalmente. Personalmente, il mio obiettivo è quello di eliminare l’Ats unica, e riorganizzare il territorio ripristinando le aziende ospedaliere.

Il San Marcellino deve tornare a essere una realtà importante ed efficiente come lo era un tempo”.

Più informazioni su