Giorgia Madeddu diventerà il Capocorsa della Sartigliedda del 4 marzo

Più informazioni su

Con il rito della Candelora, sabato 2 febbraio, anche la Sartigliedda entra nel vivo.
Sarà, infatti, con la consegna del cero benedetto da parte del presidente Gianni Ledda, che Giorgia Madeddu, la giovane amazzone scelta dal consiglio d’amministrazione della Pro Loco di Oristano, diventerà il Capocorsa della Sartigliedda di lunedì 4 marzo.

Un rito del tutto simile a quello della Sartiglia degli adulti ma che conserva un fascino particolare, perchè interpretato dai giovani mini cavalieri che aspirano a diventare, un giorno, i veri protagonisti della più bella giostra equestre della Sardegna.

Giorgia attenderà il piccolo corteo nell’abitazione del nonno, patron del club Giara Oristanese a cui, quest’anno, è spettato il compito di scegliere il Capocorsa della manifestazione dedicata a giovani cavalieri oristanesi. A fianco a lei saranno i due aiutanti di campo: Gabriele Casula e Giorgia Ariu.

Il grave momento vissuto a ridosso del periodo di Natale dal Giara Oristanese, con la morte di una buona parte dei cavallini pronti a partecipare alla manifestazione del 4 marzo, sembra definitivamente superato con la sostituzione con nuovi esemplari di cavallini Giarab. Quello di sabato sarà quindi un momento di festa con la mente già proiettata verso la Sartigliedda.

Questi gli orari di Sabato 2 Febbraio:
– Ore 9.30 Santa Messa di benedizione dei ceri da parte di Don Gianfranco Murru, presso la Parrocchia di Sant’Efisio Martire a Oristano.
– Ore 10 30 Consegna del Cero benedetto a Su Cumpoidoreddu in via Adua 106 a Silì.

 

Più informazioni su