Calcio. Riparte male il campionato del Cagliari sconfitto dal Sassuolo 3-0

Più informazioni su

Riparte in salita il campionato del Cagliari che perde contro Il Sassuolo con un secco 3-0. I sardi volenterosi ma confusi nelle idee offensive, con Pavoletti lasciato spesso troppo solo in attacco, pagano a caro prezzo un’infermeria piuttosto affollata Al Mapei i neroverdi partono spediti, la rete in avvio di Locatelli mette subito in discesa l’incontro. I padroni di casa vanno all’intervallo con il doppio vantaggio, maturato dopo il rigore trasformato da Babacar, e gestiscono la gara senza grande fatica nei restanti 45 minuti, trovando anche la terza rete con il neo entrato Matri.

La partita
Il Cagliari parte bene, ma si vede subito che non è giornata, al primo errore incassa il gol dell’1-0. Tiro di Berardi da oltre 20 metri, Cragno respinge male e Locatelli infila in rete con l’aiuto della traversa. Il vantaggio mette le ali al Sassuolo che cerca subito il raddoppio con Djuricic. Il portiere questa volta riesce a bloccare in due tempi. Molto più bello è, invece, il suo intervento pochi minuti dopo, quando vola per mandare in angolo la punizione ravvicinata di Bourabia. Gli ospiti cercano di reagire , ma nessuno dei sette calci d’angolo del primo tempo innesca i colpi di testa di Pavoletti. I ragazzi di De Zerbi sono molto più insidiosi quando attaccano e lo fanno vedere anche in chiusura di tempo, con Babacar che trova l’opposizione di Cragno sull’allungo col piede sinistro. La rete però è solo rimandata . Nel recupero Srna aggancia il piede di Djuricic in area l’arbitro prima lascia correre poi il VAR corregge l’iniziale decisione: è rigore. Dal dischetto è Babacar a firmare il raddoppio. Maran butta dentro Farias e passa alle tre punte, ma è sempre il Sassuolo ad essere più pericoloso. Con spazi più larghi a disposizione, i padroni di casa si rendono pericolosi e fioccano le opportunità. Lirola non riesce ad angolare la conclusione al volo da pochi passi, Rogerio non inquadra lo specchio. I rossoblù tentano il tutto per tutto e nel finale si fanno male puniti magistralmente dall’ex Matri

TABELLINO
SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Magnani, Peluso, Rogerio; Bourabia, Magnanelli (75′ Duncan), Locatelli; Berardi, Babacar (70′ Matri), Djuricic (65′ Boga). All.: De Zerbi

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna (77′ Padoin), Ceppitelli, Pisacane, Lykogiannis (46′ Farias); Faragò, Cigarini (64′ Birsa), Barella; Ionita; Joao Pedro, Pavoletti. All.: Maran

Ammoniti: Barella (C), Peluso (S)

Giorgio Lecis

Più informazioni su