Oristano, controlli festività natalizie e chiusura ufficio passaporti

Per le festività natalizie la Questura di Oristano, comunica che il giorno 31 dicembre 2018, l’Ufficio Passaporti della Divisione di Polizia Amministrativa sarà chiuso al pubblico. Riaprirà regolarmente mercoledì 2 gennaio 2019.

Inoltre, in un comunicato informa anche che ha avviato dei servizi di prevenzione, finalizzati ad intensificare i controlli nel Capoluogo, nei paesi della Provincia e nei luoghi di maggior afflusso di persone.

Si tratta di servizi che verranno portati avanti dalla Polizia di Stato per tutto il periodo delle festività, in particolare nei giorni di festa, maggiormente interessati dal traffico di danaro e affluenza di persone nei luoghi d’aggregazione.

Nelle precedenti giornate, la Questura ha effettuato servizi di prevenzione e diversi controlli amministrativi in alcuni locali di Oristano e provincia, che ha permesso di riscontrare alcune irregolarità sotto il profilo gestionale, prontamente sanzionate.

Oltre a quelli amministrativi, sono stati intensificati anche i controlli del territorio per mezzo dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e del Reparto Prevenzione Crimine Sardegna, mirati a prevenire furti in appartamento e altri reati simili.

Al servizio, ha preso parte anche il personale della Squadra Mobile con l’effettuazione di perquisizioni finalizzate al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e della Polizia Stradale con i controlli lungo le arterie stradali.

Proprio durante il giorno di Santo Stefano, sulla Strada Statale 131 gli operatori della Polizia Stradale, hanno proceduto al controllo di una autovettura lasciata su una piazzola di sosta, che dagli accertamenti effettuati presso il Centro Operativo della Questura, risultava rubata  al proprietario il giorno di Natale ad Oristano, dopo che questo, l’aveva lasciata col motore accesso in sosta dinanzi ad un negozio. L’autovettura, effettuati tutti gli accertamenti, è stata restituita al legittimo proprietario.

Inoltre, la Questura raccomanda a tutti di essere molto accordi onde evitare i furti in appartamento e sulle auto ed invita a segnalare ogni situazione di sospetto.

Al momento, durante i controlli effettuati sono stati, ispezionati tre esercizi commerciali, identificate 330 persone di cui 19 stranieri, 103 con precedenti di polizia, 40 denunciati in stato di libertà all’A.G. e tratta in arresto 1 persona, controllati 191 veicoli ed elevate 21 sanzioni al codice della strada.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here