Mercato immobiliare. Mettere in vendita la casa: 6 consigli

Il mercato immobiliare sta attraversando, finalmente, un buon momento che è anche di profondo cambiamento. 

Oggi, infatti, il mercato è nettamente influenzato dalle nuove tecnologie che hanno semplificato e velocizzato il modo di mettere in vendita un’abitazione. Ci sono, però, alcuni passaggi fondamentali prima di mettere in vendita la propria abitazione, ovviamente in modo da chiedere il prezzo giusto ai potenziali acquirenti.

Pubblicizzare al meglio l’annuncio

Innanzitutto nell’era digitale è fondamentale posizionare correttamente il proprio prodotto nel mercato e poi di attirare il più gran numero possibile di potenziali clienti interessati a quel prodotto. Grazie ai giusti accorgimenti sarà possibile raggiungere il maggior numero possibile di potenziali acquirenti interessati ad una casa come quella che vogliamo mettere in vendita, e questo è fondamentale perché se riceviamo solamente 2/3 richieste di acquisto. È importante, inoltre, affidarsi ai professionisti del settore che conoscano bene il mercato di riferimento e che garantiscano un’ottima selezione di clienti.

advertisement

La giusta valutazione

Prima di mettere in vendita la casa bisogna darle la giusta valutazione, partendo da uno dei concetti fondamentali: calcolare i metri quadri e lo si può fare in maniera semplice se non si ha a disposizione la planimetria. Valutare il prezzo reale di una casa è importante, perché se la mettiamo sul mercato a una cifra troppo alta rischierà di rimanere invenduta per diversi mesi. Quando poi saremo costretti ad abbassare il prezzo la trattativa diventerà ancora più difficile, gli eventuali compratori ci chiederanno un ulteriore sconto proprio per la nostra palese difficoltà a vendere.

Valorizzare la propria casa

Altro passaggio importantissimo riguarda la valorizzazione dell’immobile.  Le migliori agenzie immobiliari sanno molto bene in che modo si enfatizzano i pregi di una casa e sanno anche quali sono le caratteristiche più ricercate al momento, su quali dettagli può essere utile intervenire per rendere il nostro appartamento più appetibile e magari riuscire ad alzare un po’ il prezzo.

Trovare gli acquirenti

Prima di ricevere qualsiasi visita bisogna preparare la casa.  Un agente immobiliare serio e capace ci aiuta nell’home staging, ovvero l’arte di allestire una casa per poterla vendere meglio. Spostare qualche mobile ad arte, aggiustare i colori, curare l’illuminazione, perfezionare ordine e pulizia: sono piccoli interventi capaci di fare la differenza.

Farsi notare

Per farsi notare in mezzo alla marea di annunci di case in vendita è necessario accogliere al meglio i potenziali acquirenti senza ribattere sul prezzo durante la visita.  Senza contare che affidarsi a un’agenzia immobiliare serve anche per poter attingere alla rete di investitori e di clienti magari anche stranieri di cui dispone.

Occuparsi della burocrazia

Durante la trattativa è bene osservare le regole burocratiche come il preliminare di compravendita che deve essere preparato in maniera tale da non lasciare scappatoie, e il fai-da-te è sempre molto rischioso. C’è tutta la documentazione sulle certificazioni degli impianti da allegare, ci sono i resoconti delle spese condominiali da fornire. Meglio affidarsi, dunque, ad un professionista che può affiancarci ed aiutarci in una fase così delicata come la vendita della nostra casa.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here