Iglesias. Spaccio di sostanze stupefacenti: due arresti

Nella giornata di ieri la Polizia di Stato ha tratto in arresto, in due distinte operazioni, Claudia Alba 35enne di Iglesias e Massimo Casu 23enne di Carbonia, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Intorno alle ore 08:00 di ieri personale della Sezione Anticrimine del Commissariato di P.S. di Iglesias, a seguito di attività investigative scaturite dopo una segnalazione prevenuta tramite l’app YOUPOL della Polizia di Stato, che indicava la donna (Claudia Alba) come detentrice di sostanze stupefacenti, ritenendo fondate le informazioni ricevute, ha effettuato una perquisizione nella sua abitazione.

Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti circa 62 grammi di MARIJUANA, un bilancino elettronico di precisione, ritagli di pellicola per il confezionamento in dosi dello stupefacente e la somma di € 840 ritenuta provento di pregressa attività di spaccio, posto che non svolge alcuna attività lavorativa.

Sempre nella giornata di ieri, intorno alle ore 15:30, nella frazione di Bacu Abis, un equipaggio della Squadra Volante dello stesso Commissariato, nel corso degli ordinari servizi di controllo del territorio, nel transitare in piazza Santa Barbara, ha notato un giovane, identificato per Massimo Casu, già attenzionato dagli Agenti in quanto sospettato di svolgere attività di spaccio di sostanze stupefacenti, procedendo al controllo.

Nel corso della perquisizione i poliziotti hanno rinvenuto, nelle mutande g. 8,5 di HASHISH, mezzo panetto del peso di g. 50 della stessa sostanza rinvenuto nella tasca dei pantaloni e la somma di € 50,00 all’interno del vano portaoggetti dell’autovettura di sua proprietà.

La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire un coltello a serramanico della lunghezza di cm 23 con lama imbrattata di residui di hashish.

Tratti in arresto, nella mattinata odierna è previsto il processo con rito per direttissima.