Urzulei. Va in scena la festa del gusto con un “Monte di Sapori”

Più informazioni su

Domani e dopodomani, 20 – 21 ottobre 2018, all’insegna delle tradizioni del paese.

La festa delle tradizioni e degli artigiani, un Monte di Sapori a Urzulei va in scena per dare vita a una manifestazione che nel solco della sua lunga tradizione, vuole raccontare la vita di un paese attraverso uomini e donne custodi di una cultura millenaria. Testimoni di appartenenze, in un progetto che delinea forma e forza i ritmi dell’identità.

Un Monte di Sapori, si apre domani, domenica 21 ottobre. Dalle 10.00 sarà possibile prenotarsi per partecipare ai laboratori artigianali, visitare le domos, assistere ai convegni, show cooking ed escursioni nel Supramonte. L’evento, organizzato dall’Associazione Atlantide, oltre a valorizzare i prodotti dell’agro alimentare con degustazioni dei suoi cibi più identitari, offre i spazi all’artigianato e all’arte, mostre e spettacoli itineranti. Il cartellone è ricco di appuntamenti.

Alle 10.30, nell’aula del Museo Etnografico Memoria de Amistade, l’Associazione Atlantide promuove un convegno enogastronomico sui cibi e sapori dal titolo “Tradizione, cultura e benessere: il misterioso intreccio di cibo, emozioni e piacere”. Un Monte di Sapori entra nel vivo con la prenotazione per i laboratori artigianali, l’apertura delle domos e la degustazione dei piatti tipici, per poi lasciare spazio all’arrivo dei ragazzi di Ogliastra Informa, chef per un giorno di un menù all’insegna dei piatti della tradizione.

Laboratori artigianali – un affascinante percorso tra le fragranze della produzione urzuleina e gli oggetti antichi in grado di entusiasmare golosi e intenditori. Per le vie del centro storico sarà possibile partecipare al laboratorio sul miele e assistere alla fase delicata della smielatura o alla preparazione del pane (su pigiolu arridu e pigiolu modde e paniscedda). Sarà possibile vedere il pastore sarà impegnato nella produzione di formaggio, ricotta e fruhe. Una particolare sessione verrà riservata alla lavorazione de as arrosoas (coltelli tipici), o alla maestra del pane di ghiande Maria Mulas.

Dimostrazioni di mestieri rari sotto la guida dei ciabattai e delle tessitrici di tappeti e arazzi, le mani esperte delle donne si occuperanno anche dell’asfodelo che cresce rigoglioso nel Supramonte. La gustosa novità sarà dedicata all’arte della cucitura de is culurgiones, gli ospiti potranno cimentarsi nell’antica manualità tramandata in dote delle donne del paese. Infine l’eleganza tutta sarda del costume tipico sarà riposta nelle fasi della vestizione del costume tipico di Urzulei.

Alle 16.30 aprirà i battenti anche la mostra fotografica e video delle meraviglie naturalistiche del Supramonte di Urzulei a cura degli esperti del CEAS.

Ore 18:30 la comicità del sindaco di Scraffingiu si unirà a quella della Compagnia Lapola con lo spettacolo in Piazza Funtana ‘Eccia a cui seguirà la premiazione delle migliori domos.

Alle 20.00 le meraviglie e le gioie di Un Monte di Sapori si concluderanno con la cena presso le domos e lo spettacolo musicale con balli sardi, fisarmonica e trunfa.

L’evento, organizzato dall’Associazione Atlantide, e sostenuto da Regione Sardegna, Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio, Comune di Urzulei e Cantina Ogliastra.

Più informazioni su