Elezioni Regionali. Pronta la bozza del programma di Energie per L’Italia

E’ pronta la bozza del programma elettorale  di Energie per l’Italia in vista delle prossime elezioni regionali da confrontare con gli alleati.

Per approfondire i diversi aspetti programmatici, il coordinamento regionale del movimento, si riunirà il 6 novembre a Macomer. E’ da rilevare, tra l’altro, che le liste per le prossime regionali sono quasi completate.
In Sardegna, nelle scorse giornate, è stato svolto un gran lavoro nell’ambito del movimento, la cui attenzione si è focalizzata nell’elaborazione di un proprio programma elettorale, da poter sottoporre e confrontare con gli alleati. E’ proprio sulle idee di come rilanciare la Sardegna, creare occupazione e sviluppo, guardando ai settori come Agricoltura, Turismo e Artigianato  che la dirigenza sotto la guida di Tore Piana ha elaborata una proposta completa di Programma. Dove fra le priorità spiccano : La Meritocrazia, un Piano di Rinascita Straordinario orientato a creare occupazione, bloccare l’emigrazione dei giovani e favorirne il loro rientro in Sardegna. Molta attenzione verrà data a una revisione dello Statuto della Sardegna quale regione a Statuto Speciale, per poi soffermarsi sulla sanità e sui trasporti, fattori preponderanti per lo sviluppo dell’isola. Sempre in termini di Elezioni Regionali, dal movimento politico fanno sapere di essere a buon punto con la definizione delle liste in tutti gli  otto collegi esistenti.  La definizione del programma e delle liste, saranno oggetto della prossima riunione del coordinamento regionale convocato nel pomeriggio del giorno Martedi 6 Novembre in Macomer. Sono veramente soddisfatto del risultato sino ad ora raggiunto, pur essendo consapevoli e coscienti che il nostro è un piccolo movimento politico, che raggruppa l’area Liberale in Sardegna. E’ quanto afferma Tore Piana.