Cagliari. Continua la 36esima edzione del Festival Internazionale Jazz in Sardegna con i Forq

Più informazioni su

Cagliari, lunedì 22 ottobre, EXMA, ore 20.

Approda sul palcoscenico cittadino dell’Exma uno dei gruppi di punta del 36° Festival Internazionale Jazz in Sardegna – European Jazz Expo. Dopo le giornate straordinarie passate in compagnia del pianista Franco D’Andrea e del suo progetto “Ritratto D’Artista” e le “Lezioni Concerto” del musicologo Giovanni Bietti applaudito dagli studenti delle scuole cittadine, lunedì 22 ottobre, all’Exma di Cagliari, ore 20, in collaborazione con Radio X Social Club, arrivano i Forq, l’esplosivo quartetto newyorkese nato dall’incontro tra il chitarrista Chris McQueen, fondatore dei Snarky Puppy, e di Henry Hey, grande compositore e produttore musicale. Un gruppo composto da improvvisatori a livello mondiale, dal suono strumentale e dinamico, a metà strada tra la fusion e il jazz, con un debole per l’esplorazione sonora. Il loro ultimo progetto, e terzo album, si intitola Thrēq ed è stato registrato a Brooklyn e pubblicato nell’agosto del 2017: un disco dalle ritmiche serrate, che rapisce per la forza e l’implosione del suono e in cui Hey usa la tastiera come un basso continuo per introdurre la “voce” del basso distorto di League.

Fondatori del gruppo sono stati Henry Hey e Michael League, anche se oggi nel gruppo sono entrati il chitarrista Chris McQueen, il batterista Jason “JT” Thomas e il bassista Kevin Scott. Hanno fatto tournée negli Stati Uniti e in Europa e si sono esibiti in festival internazionali tra cui il North Sea Jazz festival e il GroundUP Festival di Miami Beach. I componenti dei Forq hanno nel loro curriculum collaborazioni di altissimo livello internazionale.

Il fondatore dei Forq, il tastierista Henry Hey, è un affermato compositore, arrangiatore, produttore, direttore musicale e autore di canzoni. Ha prestato la sua voce personale a molte band, ha registrato e suonato regolarmente con Donny McCaslin, Theo Bleckmann, Jeff ‘Tain’ Watts e Seamus Blake. Il suo lavoro musicale lo vede impegnato in progetti creativi anche fuori dal jazz. Ha lavorato come orchestratore con David Bowie, come arrangiatore e direttore musicale per il pezzo teatrale di David Lazarus (NYC/London). Henry è stato il direttore musicale di George Michael, lavorando a stretto contatto con lui e il leggendario produttore Phil Ramone nella creazione dell’acclamato album Symphonica. Ha diretto l’orchestra e la band in tour per le arene di tutta Europa. È stato anche il direttore musicale del Great American Songbook di Rod Stewart.

Il chitarrista Chris McQueen è un produttore, compositore, arrangiatore e artista discografico. È membro fondatore degli Snarky Puppy e di un duo di chitarre acustiche con Austinite Matt Read. Tra gli altri artisti con cui ha collaborato, Bokanté, Lizz Wright, Banda Magda, Lucy Woodward e Alejandro Escovedo. Sua la chitarra solista in Lazarus di David Bowie al New York Theatre Workshop e The Rocky Horror Show al Dallas Theater Center. Ha anche progettato e realizzato Guitar Note Atlas, un’App per iPhone e iPad per aiutare gli studenti di chitarra ad imparare la tastiera.

Il batterista Jason Thomas (aka JT) è un produttore, scrittore e cantante. Cresciuto in una famiglia musicale, JT ha iniziato a suonare la batteria all’età di tre anni. Ha lavorato con Fred Hammond, Roy Hargrove (RH Factor), Les McCann, Marcus Miller, Tommy Sims, CeCe Winans, Daystar TV, Mark Lettieri, Snarky Puppy e Phillip Phillips.

Il bassista Kevin Scott è stato un punto riferimento della scena musicale di Atlanta per oltre un decennio. Sia che si esibisca dal vivo o in studio, come leader o sideman, la sua conoscenza musicale e lo spirito creativo lo hanno reso famoso in molti ambienti, dal jazz al funk, all’hip-hop e al metal. Ha fatto tournée e registrato con artisti come Jimmy Herring, Donny McCaslin, Wayne Krantz, Akon, Monica, Wale, Col. Bruce Hampton, Ruby Velle & the Soulphonics e Russell Gunn.

Più informazioni su