Cagliari. Un 19enne arrestato per detenzione e spaccio di stupefacenti

Più informazioni su

Alla vista degli agenti il giovane si è liberato di un involucro e si è dato alla fuga. E’ stato pure trovato in possesso di un coltello.

Nell’ambito del potenziamento del dispositivo di controllo del territorio da parte della Polizia di Stato, mediante la costante vigilanza di tutte le zone della città, gli Agenti della Squadra Volante hanno tratto in arresto Alessandro Muscas, 19enne di Villacidro, pregiudicato, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed indagato in stato di libertà per porto abusivo di coltello.

Nel pomeriggio di ieri il Centro Operativo ha inviato un equipaggio della Squadra Volante presso l’asilo di Via Serbariu perché areno stati segnalate delle persone intente a consumare stupefacenti.

Al loro arrivo gli Agenti hanno notato, nello sterrato adiacente la struttura, una coppia intenta ad iniettarsi per via endovenosa dello stupefacente mentre poco distante un ragazzo che alla vista dei due poliziotti buttava a terra un involucro di plastica.

Malgrado un tentativo di fuga il giovane veniva bloccato ed identificato per Alessandro Muscas, 19enne, pregiudicato originario di Villacidro.

Dopo avere raccolto l’involucro contenente otto piccoli pezzi di plastica, è stato sottoposto a perquisizione personale dove gli Agenti hanno trovato un coltello a serramanico dalla lunghezza di 16 cm occultato nei pantaloni.

Lo stupefacente rinvenuto e sequestrato era composto da quattro pezzi di cocaina e quattro di eroina.

Condotto negli uffici della Questura è stato tratto in arresto e trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del processo con rito direttissimo previsto nella mattinata odierna.

Più informazioni su