Assemini, nasce il movimento politico “Andare Oltre”

“Andare Oltre” è un’Associazione libera e plurale attraverso un progetto politico culturale che si pone come luogo di aggregazione.

Gianluigi Scalas

Nasce ad Assemini l’Associazione libera e plurale denominata “Andare Oltre”. A presentarla è Gianluigi Scalas che precisa: «si tratta di un progetto politico-culturale che, con il contributo fondativo di idee, passione ed esperienza, si pone come luogo di aggregazione di quanti intendono impegnarsi nel compito di interpretare e dare forma alla sempre più sentita esigenza di cambiamento. Questo in una ideale “prima linea” ispirata dalla volontà di guardare avanti, oltre i vecchi schieramenti.

Le ormai vecchie categorie politiche e la dicotomia “Destra-Sinistra” si dimostrano da tempo non più adatte ad interpretare e a dare risposte alle esigenze ed alle speranze di una società che vive la più difficile e drammatica crisi dei tempi moderni e che, invece, si rivelano utili e funzionali al potere costituito per intrappolare il libero pensiero.

“Andare Oltre” vuole dare voce alle nuove tensioni e alle fragilità frutto di una crisi fatta di quotidiano, ma che è innanzitutto una crisi di sistema, nell’intento di individuare elementi di condivisione capaci di avviare un autentico processo di cambiamento.

Creare nuove forme di organizzazione del dissenso, per costruire insieme un movimento politico e culturale fondato sulla riaffermazione del primato della politica, all’insegna di un nuovo modello di sviluppo sociale e comunitario. Questo vuole essere “Andare Oltre”.

L’arciere, immagine votiva della storia e della identità della Sardegna, è il simbolo dell’Associazione politica e culturale “Andare Oltre”. All’arco e la freccia, al loro significato interculturale e ideale, intendiamo affidare l’espressione della volontà di cambiamento, ispirata dalla comprensione delle radici del nostro popolo: l’arco come sorgente di idee, la freccia il tramite che porta a un mondo nuovo».

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here