Assemini: Maxi sequestro di merce contraffatta nelle campagne

Assemini 12 ottobre 2018 – Maxi sequestro della Guardia di Finanza nelle campagne, Bertolotti: “Plauso per il lavoro eccellente che stanno facendo gli uomini delle Fiamme Gialle per combattere il fenomeno della commercializzazione di prodotti falsi”

“Siamo al fianco della Guardia di Finanza che sta operando con grande efficacia al contrasto di abusivismo e contraffazione ed in difesa delle imprese che operano nel rispetto delle leggi e della concorrenza, un plauso per l’ennesima e brillante operazione”, queste le parole del presidente di Confcommercio Sardegna Alberto Bertolotti dopo il maxi sequestro della Guardia di Finanza nelle campagne di Assemini.

Gli uomini delle Fiamme Gialle hanno scoperto un capannone che apparteneva a una società di Cagliari che opera nel settore del commercio e forniva prodotti falsi e non sicuri in tutta la provincia di Cagliari. All’interno del deposito sono stati trovati oltre un milione e 480 mila articoli per un valore stimato in più di due milioni e 100 mila euro. Tutti prodotti non conformi agli standard di sicurezza e con marcatura “Ce” contraffatta.

Proprio ieri la Polizia Economico Finanziaria di Sassari, unitamente ai finanzieri del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata di Roma, hanno dato esecuzione, fin dalle prime ore della mattinata, ad una serie di ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Tribunale di Cagliari nei confronti di un sodalizio criminale composto da soggetti campani e sardi, attivamente impegnato nell’introduzione e smercio nell’Isola (hinterland delle Province di Sassari e Nuoro) di diverse partite di sostanze stupefacenti.

advertisement

“Sono temi particolarmente sentiti da Confcommercio”, ha dichiarato il presidente Bertolotti “nel nostro piccolo quotidianamente cerchiamo contrastare la commercializzazione di prodotti falsi, ma senza un lavoro come quello che sta svolgendo la Guardia di Finanza, non sarebbe certamente possibile combattere il fenomeno”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here