Ragusa. Successo dell’Accademia delle Prefi a Lione e Ginevra

Il Presidente dell’Accademia delle Prefi con una delegazione ristretta del consiglio di dirigenza, sono partiti nella terza decade di agosto, presso la città di Lione (FR) e Ginevra (CH), per una serie di incontri e visite ad istituzioni ed enti per una compartecipazione allo scambio etico e culturale fra le diverse entità culturali.

Gli stretti rapporti tra Italia, Francia e Svizzera sono testimoniati anche da tutta una serie di altre associazioni, commissioni, istituti, centri di ricerca dediti esplicitamente a determinati settori delle relazioni culturali e scientifiche Italo-Franco/Svizzero.

Si tratta di una iniziativa voluta dalla curatrice culturale la Prof.ssa Salvatrice Corallo e promossa in modo bilaterale da entrambi i paesi o, più spesso, unilateralmente da uno solo di essi.

advertisement

Il Presidente dell’Accademia sottolinea che anche l’arte deve fungere da collante per implementare le relazioni e gli scambi tra i due Paesi, creando un’unica e forte identità culturale europea.

L’incontro delle associazioni italo-franco/svizzero che si è tenuta nella terza decade di agosto, Ha coinvolto in modo particolare gli enti e le realtà culturali delle citta di Lione e Ginevra.

Visto che il fulcro centrale della borsa 2018 è l’arte, il protagonista di queste giornate di presentazione è stato Salvatore Battaglia il Presidente dell’associazione.

Scopo della borsa culturale è quello di offrire alle varie associazioni di entrambi i Paesi l’opportunità di scambi e confronti per attingere sempre nuove idee per i loro programmi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here