Oristano. Primo giorno di scuola, gli auguri del Sindaco Lutzu e dell’Assessore Zedda agli studenti

Più informazioni su

In occasione dell’avvio del nuovo anno scolastico il Sindaco Andrea Lutzu e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Stefania Zedda hanno rivolto un messaggio di auguri agli studenti e al personale scolastico.

Questo il testo della lettera:

“Carissime, carissimi,
la comunità scolastica di Oristano riprende in questi giorni le proprie attività. Sentiamo il dovere di rivolgere a scolari e studenti – a tutte e tutti coloro che lavorano nella scuola e nell’educazione – i nostri calorosi auguri.

La ripresa delle lezioni è motivo di emozione e di entusiasmo, ma anche di responsabilità, quella stessa responsabilità che riguarda noi amministratori che sentiamo il dovere di impegnarci, come voi, per una scuola più efficiente e accogliente, dove serenità e voglia di fare marciano di pari passo, nella consapevolezza dell’importanza di quanto voi fate, e del ruolo che ha il Comune per agevolare la formazione armonica dei cittadini, protagonisti, con i loro docenti, di un’esperienza che segna e costruisce la vita di ciascuno e delle stesse famiglie, parte essenziale della comunità che rappresentiamo.

La scuola, come la città, vuole e deve essere una comunità aperta e responsabile. Inclusiva e coesa. Capace di crescere, competere e accettare le sfide di oggi, e che ci preparano al futuro. Tutto ciò con il desiderio di migliorare e la disponibilità ad affrontare – nella solidarietà – le difficoltà.

Come Sindaco e come Assessore delegata alla Pubblica Istruzione, ma anche come genitori ed ex studenti, desideriamo confermare il nostro impegno nei confronti delle nuove generazioni per assicurare a tutte e tutti le stesse opportunità, l’auspicio di affrontare i problemi – con la collaborazione dell’istituzione scolastica – avendo a cuore progetti e programmi, coraggiosi e lungimiranti. Un percorso dove coesistono meraviglia e curiosità, amore e ambizione per la conoscenza, nel rispetto di regole, ruoli, e con reciproca lealtà.

Con l’affetto e la premura di dirigenti, insegnanti e loro collaboratori, tutto ciò renda l’anno che ci apprestiamo a vivere un’esperienza di crescita positiva: la fatica gioiosa darà buoni frutti. Zaino in spalla! Buon anno scolastico a tutte e a tutti voi”.

Più informazioni su