A Nuoro e provincia si è conclusa l’operazione “Estate sicura 2018”

Identificate oltre 800 persone e controllati più di 500 veicoli

Per tutto il periodo estivo, a partire dal 02.07.2018, la Polizia di Stato ha pianificato e attuato a livello nazionale l’operazione ad alto impatto “Estate sicura” 2018, coordinata dal Servizio Controllo del Territorio della Direzione Centrale Anticrimine e finalizzata al contrasto del fenomeno dei furti in abitazione e dei reati c.d. predatori.

Venerdì scorso si è conclusa la quinta ed ultima fase(periodo 4/6 settembre 2018) di tale operazione svoltasi simultaneamente in varie città italiane tra cui il capoluogo barbaricino.

Nel nuorese sono stati messi in campo 78 veicoli e impiegati 154 poliziotti appartenenti alle sezioni volanti della Questura di Nuoro e dei suoi 7 Commissariati di P.S. (Gavoi, Lanusei, Macomer, Orgosolo, Ottana, Siniscola, Tortolì) con il concorso del personale della Squadra Mobile, della DIGOS, della Polizia Stradale e del Reparto Prevenzione Crimine Sardegna.

Sono stati attuati due posti di blocco, rispettivamente nell’ ogliastra e a BUDONI.
521 i veicoli sottoposti ad accertamenti di polizia e 845 le persone controllate.

3 le persone denunciate di cui una per coltivazione di sostanze stupefacenti.

12 i veicoli contravvenzionati per violazione alC.d.S.

Sequestrate 159 piante di Cannabis indica e materiale di confezionamento di sostanze stupefacenti.

Controllate anche due strutture ricettive ed un esercizio pubblico al fine di contrastare l’abusivismo commerciale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here