Tortolì. 10 persone legate ad un clan camorristico indagate per utilizzo di carte di credito clonate e spendita di banconote false

A seguito di una ininterrotta e articolata attività info-investigativa svolta dai militari della Stazione Carabinieri di Tortolì, negli scorsi giorni sono stati esperiti minuziosi accertamenti su persone sospette soggiornanti in un noto villaggio turistico della costa ogliastrina.

All’esito delle risultanze pervenute anche da altri Comandi Arma della Penisola, si è potuto appurare che 10 persone, di cui la maggior parte con importanti precedenti per criminalità organizzata di stampo camorristico operante tra i quartieri di Napoli Barra e San Giovanni a Teduccio avrebbero al fine di trarne profitto, indebitamente utilizzato, non essendone titolari, carte di credito falsificate ed alterate, al fine di acquistare il soggiorno presso la struttura turistica per importi complessivi di migliaia di euro utilizzando documenti di identità falsificati, inducendo in errore il personale della predetta struttura turistica.

Le perquisizioni delegate dalla Procura di Lanusei hanno consentito di raccogliere ulteriori significativi elementi di prova, portando inoltre al sequestro di una banconota da 50 Euro abilmente contraffatta.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here