Cagliari. Scientology festeggia la giornata mondiale dell’Amicizia

Il 30 luglio ricorre la Giornata Mondiale dell’Amicizia.

Una Giornata proclamata nel 2011 dalle Nazioni Unite, dedicata a questo sentimento nobile e prezioso, con lo scopo di creare ponti tra le generazioni, le culture, i popoli e gli individui ispirandoli ad azioni di pace e solidarietà.

Con lo spirito indicato dai promotori i fedeli della Chiesa di Scientology della Sardegna hanno celebrato la giornata presso la Cappella della Chiesa condividendo i precetti contenuti nella “Via della Felicità, guida basata sul buon senso per una vita migliore” scritto dal filosofo e umanitario L. Ron Hubbard, con esponenti di culture e religioni diverse, della politica locale, e con volontari impegnati nell’accoglienza dei richiedenti asilo. Un momento di dialogo tra civiltà, solidarietà, comprensione reciproca e ricco di proposte operative, tese a migliorare il rapporto tra le persone e a promuovere la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, da cui la stessa Giornata ha origine.

Al termine della serata tutti gli ospiti hanno ricevuto una copia personalizzata del libretto “La Via della Felicità”, lasciandosi con il proposito di dare seguito nel più breve tempo possibile alle idee scaturite dall’incontro.