Oristano. Il Consiglio comunale ha approvato il Documento unico di programmazione

15 i voti a favore, quelli della maggioranza, mentre la minoranza non ha partecipato ai lavori.

Il capogruppo del PD Efisio Sanna ha affidato al presidente del Consiglio comunale Antonio Franceschi una comunicazione per spiegare che, come nella seduta precedente la minoranza non avrebbe garantito la presenza. In quell’occasione i consiglieri di opposizione avevano lamentato la mancata condivisione in commissione del DUP.

Dopo la seduta di giovedì scorso, quando l’Assessore al Bilancio Massimiliano Sanna e la Giunta hanno presentato il documento, ieri la seduta è stata dedicata alla discussione e alla votazione.

Documento unico di programmazione

advertisement

Il Presidente della Commissione Bilancio Angelo Angioi ha illustrato i lavoro dell’organismo consiliare, spiegando i contenuti del DUP e le modalità di redazione, spiegando che fino al 15 novembre c’è il tempo per modificarlo e approvarlo: “Si tratta di uno strumento innovativo, che parte dal programma di amministrazione e dalle linee strategiche per giungere all’attività politica della giunta e dell’attività di consiliare per le delibere di competenza. La presentazione del documento di programmazione entro luglio risponde all’esigenza di andare di pari passo con l’assestamento di bilancio. Tutto ciò che compone questo documento però deve avere gambe, risorse e azioni politiche da parte della Giunta e del Consiglio per raggiungere gli obiettivi entro la chiusura della legislatura”.

L’Assessore Sanna ha chiuso i lavori ringraziando la commissione per il lavoro svolto e ricordando al Consiglio che c’è ancora tempo per integrare il DUP con modifiche e nuove proposte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here