Nuoro: giovane nuorese caduto nella trappola delle truffe online

Acquista i ricambi per la sua auto ma a casa arrivano pezzi di una vecchia auto ormai obsoleta. Rinviato a giudizio un 40enne originario del Molise.

truffe onlineIl Tribunale, in seguito ai risultati delle indagini effettuate dal personale specializzato nelle truffe online della Stazione Carabinieri di Nuoro, ha rinviato a giudizio un 40enne della provincia di Campobasso.

A cadere nella sua trappola è stato un giovane nuorese che, attirato dalla convenienza di un annuncio postato su un noto portale online e inerente la vendita di alcuni ricambi compatibili con la sua auto tedesca, versava in una carta ricaricabile in uso al truffatore, la somma di 450,00 euro.

Inutile descrivere lo stupore del giovane quando tramite corriere, anziché quanto ordinato, si vedeva invece recapitare a casa vecchie parti di un’auto non più in produzione da un paio di decenni. L’inserzionista non risultava essere nuovo a queste operazioni, lo stesso infatti, con metodi simili, aveva già consumato altre truffe a danno di altri cittadini della penisola.

Nuoro, 18 luglio 2018.