Celebrata a Pontedassio la festa patronale di Santa Margherita

Venerdì 20 luglio 2018, in occasione della festa patronale di Santa Margherita, alle ore 18.00, è stata celebrata presso la Chiesa parrocchiale di Pontedassio la Santa Messa solenne dal Vescovo emerito della diocesi di Ventimiglia – Sanremo S.E.R. Mons. Alberto Maria Careggio.

Il servizio liturgico è stato svolto da tre Diaconi. Hanno preso parte alla Santa Messa le autorità civili e militari, il Presidente del Consiglio Regionale della Liguria Alessandro Piana, con numerosi fedeli non solo di Pontedassio, ma provenienti anche dai paesi limitrofi. Presente la Confraternita parrocchiale e le associazioni del luogo, con i componenti della Protezione Civile e della Croce Rossa del paese.
La celebrazione liturgica è stata animata dalla corale parrocchiale Regina Familiae diretta da Giampaolo Nichele e all’organo Christian Mauriglio. Nell’occasione molto suggestivo il canto liturgico accompagnato non solo dall’organo, ma da altri strumenti musicali quali le trombe ed il violino suonati da giovani ragazzi della scuola musicale genovese. Al termine della Santa Messa pontificale si è snodata la processione per le vie del paese con la partecipazione della banda musicale città di Alassio e la statua della Santa patrona di Pontedassio Margherita portata a spalle dai volontari.
Al termine delle celebrazioni religiose la locale Pro Loco ha organizzato la festa in piazza con musica e cena. Don Matteo Boschetti, il Parroco di Pontedassio ha rivolto a margine della funzione religiosa un sentito ringraziamento a tutti i convenuti e a chi ha collaborato alla realizzazione dell’evento, citando in modo particolare i rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri che hanno preso parte alla Santa Messa e alla processione con due militari dell’Arma in grande uniforme speciale, che hanno svolto un encomiabile servizio di rappresentanza e altri militari della Stazione CC. di Imperia che hanno garantito l’ordine pubblico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here