Governo, la carica dei sottosegretari. De Falco e Carelli viceministri

Tra i pentastellati, come possibili sottosegretari, circola un primo elenco. Questo: Emilio Carelli, Fabiana Dadone, Lorenzo Fioramonti, il fichiano Luigi Gallo, Michele Gubitosa, Carla Ruocco, Giulia Sarti, Carlo Sibilia, Angelo Tofalo, il “mattarelliano” Giorgio Trizzino, Vito Crimi, Daniele Pesco, Laura Bottici, Elio Lannutti, mister «salga a bordo, cazzo» Gregorio De Falco, Nicola Morra, Gianluigi Paragone.
Se tra i pentastellati, scrive Libero, si seguirà soprattutto un criterio di fedeltà al capo, con qualche divagazione nell’ area di Roberto Fico, nel Carroccio prevarrà una selezione geografica.

Salvini, continua Libero, ha la necessità di promuovere la classe dirigente meridionale, se vuole imporsi anche al di sotto della linea gotica.

In pole per un ruolo governativo ci sono Edoardo Rixi, Paolo Grimoldi, Guglielmo Picchi, Maurizio Fugatti, Lucia Borgonzoni, Alberto Bagnai, Tony Iwobi, Armando Siri.

advertisement

Eppoi i sudisti Barbara Saltamartini, Pina Castiello, Gianluca Cantalamessa.

Fonte: www.affaritaliani.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here