GARANZIA ETICA S.C hanno approvato all’unanimità il Bilancio 2017

In data odierna l’Assemblea dei Soci di GARANZIA ETICA S.C., consorzio fidi che da oltre 40 anni opera a sostegno delle imprese, ha approvato all’unanimità il Bilancio 2017. Il bilancio presenta risultati molto positivi con un importante miglioramento degli indicatori patrimoniali ed economici rispetto al 2016, che confermano la solidità e l’efficienza raggiunti dal consorzio fidi nel corso del tempo.


bilancio
L’ammontare complessivo degli affidamenti garantiti in essere al 31.12.2017 supera i 600 milioni di euro, oltre 120 milioni di euro gli affidamenti erogati nel corso del 2017 per un volume complessivo di garanzie a fine esercizio che supera i 205 milioni di euro.

Particolarmente significativo il dato sull’utile d’esercizio che supera i 374 mila Euro, una delle poche eccezioni nel panorama nazionale che vede numerosi confidi chiudere con risultati d’esercizio negativi, che anticipa di un anno l’obiettivo previsto nel piano industriale per il 2018 del raggiungimento dell’equilibrio economico e patrimoniale in assenza di contribuzione pubblica. In crescita rispetto al 2016 il Patrimonio netto che si attesta a Euro 19.301.783, registrando un incremento pari a +7,54%. Positivi anche gli altri indicatori patrimoniali con valori nettamente superiori rispetto ai requisiti minimi previsti per gli intermediari finanziari con il Total Capital Ratio al 12,41%.

advertisement

Prosegue il percorso di miglioramento dell’efficienza gestionale con il Cost Income (rapporto tra spese amministrative e margine di intermediazione) che si attesta al 75% contro il 90% del 2016 e il 104% del 2015.

Sul piano dei rischi, il bilancio 2017 evidenzia una significativa contrazione, rispetto al 31.12.2016, dell’indicatore di rischiosità, di gran lunga inferiore ai livelli medi del mercato regionale, con un netto calo delle posizioni deteriorate e un conseguente miglioramento della qualità del portafoglio.

Continua il trend di crescita della compagine sociale formata al 31/12/2017 da quasi 4.200 imprese socie, con un incremento di n° 883 imprese socie rispetto al 2016, anche per effetto della fusione per incorporazione con il confidi artigiano CGF Artigiani.

Nel corso del 2017 si è rafforzato il rapporto di partnership con i principali partner bancari e sono stati siglati nuovi accordi con i più importanti player nazionali, ampliando l’offerta di strumenti finanziari finalizzati a soddisfare le diverse esigenze delle nostre imprese, in qualsiasi settore economico operino.

Dopo l’approvazione del bilancio 2017, l’Assemblea dei soci ha nominato i componenti del nuovo Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale, confermando alla guida Enrico Gaia come Presidente del CDA.

Ampia soddisfazione viene espressa dal Presidente di Garanzia Etica Enrico Gaia: “Sono orgoglioso di essere stato riconfermato alla Presidenza di GARANZIA ETICA S.C. Il bilancio 2017 evidenzia risultati positivi e lusinghieri che dimostrano la grande determinazione e la capacità del nostro confidi nel sostegno alle imprese socie e all’economia locale, soprattutto in un difficile periodo di congiuntura economica”. Con la nuova denominazione – afferma Enrico Gaia – Garanzia Etica prosegue il cammino iniziato da oltre 40 anni con un modello più organizzato, pronto a cogliere le nuove sfide del mercato, evolvere verso una maggiore efficienza e competenza, sviluppare nuovi servizi e ambiti d’intervento, senza mai dimenticare l’identità aziendale e i valori che pongono l’impresa al centro dell’intera organizzazione”.

“Siamo molto soddisfatti dei risultati del bilancio 2017 – aggiunge Marcello Tiddia Direttore Generale di Garanzia Etica. Abbiamo avviato da tempo un percorso evolutivo mirato alla valorizzazione delle competenze e delle professionalità presenti nel nostro confidi, sviluppando e realizzando soluzioni finanziarie ad alto contenuto consulenziale sempre più personalizzate per le nostre imprese, senza trascurare il nostro tradizionale ruolo di garante per agevolare l’acceso al credito”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here