Caravaggio, duplice omicidio in sala giochi. Fermati i fratelli di una delle vittime

E’ stato fermato nella notte l’autore del duplice omicidio nella sala slot di Caravaggio. A sparare e’ stato il fratello minore della vittima. Era arrivato sul posto alle 18.15 con la propria auto, accompagnato dalla sorella, rimasta fuori ad aspettare.

Una volta entrato senza esitazioni ha sparato su Carlo Novembrini per poi rivolgere l’arma sulla sua compagna Maria Rosa Fortini che aveva cercato di difenderlo. Il movente sarebbe passionale, forse dovuto a una vecchia relazione tra la vittima e la cognata, moglie del killer.

advertisement

Questi ha agito a viso scoperto ed e’ stato ripreso dalle telecamere presenti nella struttura, dove in molti lo hanno visto in faccia. I due sospettati, prontamente rintracciati, sono stati portati intorno a mezzanotte nella caserma dei carabinieri della Compagnia di Treviglio dove si e’ svolto l’interrogatorio concluso con la confessione dell’uomo.

Il morto, artigiano di 51 anni, in passato aveva fatto parte di un clan mafioso attivo nella zona di Gela, in Sicilia.

Fonte: www.affaritaliani.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here