Bonorva. I Carabinieri di Bonorva e di Thiesi hanno individuato l’autore di una rapina in abitazione risalente al 2012

Il 7 maggio 2012 Maria Pilichi, all’epoca dei fatti 85enne, era stata vittima di una vile e brutale aggressione a scopo di rapina nella propria abitazione di Thiesi. A distanza di anni uno dei rapinatori è stato individuato e denunciato.

rapinaQuella notte due malavitosi si erano introdotti in casa della vittima aggredendola nel sonno tentando di immobilizzarla, l’avevano afferrata per la gola e chiuso la bocca con un cuscino cercando di vincere la forte resistenza dell’anziana, fino a scaraventarla a terra proseguendo lì un’azione talmente violenta da procurarle la frattura di due costole.

L’anziana donna si era arresa soltanto dopo che le erano venute a mancare le forze ma nel frattempo era riuscita a graffiare la mano di un rapinatore. Seppur dolorante era rimasta cosciente e dopo essersi accorta che i malviventi erano andati via si era rivolta ad una vicina per dare l’allarme. L’abitazione era stata messa completamente a soqquadro per racimolare un bottino che non superava le 400,00 euro.

Le indagini dei Carabinieri del Nucleo Operativo di Bonorva e della Stazione di Thiesi, subito avviate, avevano individuato una cerchia di sospettati ma solo gli accertamenti biologici del Reparto Investigazioni Scientifiche di Cagliari, con la comparazione del DNA, hanno consentito di acquisire una prova determinante nei confronti di SOTGIU Dario, 28enne disoccupato da Ittiri, in capo al quale la Procura della Repubblica di Sassari ha emesso avviso di chiusura indagini.

advertisement

Le indagini però sono tutt’altro che concluse per assicurare alla Giustizia anche il secondo rapinatore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here