Al via un progetto di inclusione sociale rivolto a Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA)

Coldiretti e Osvic: la terra come strumento di integrazione.

ColdirettiAl via un progetto inclusione sociale rivolto a minori  extracomunitari. In un agrumeto di Milis, nella azienda della famiglia Manca, venerdì 6 aprile, Osvic e Coldiretti Oristano consolidano la collaborazione relativa  alle attività di orientamento professionale e inclusione sociale con aziende agricole e imprenditori protagonisti.

Beneficiari alcuni giovani Minori Stranieri Non Accompagnati,   ospiti della     cooperativa     sociale     Adalia.

advertisement

L’attività sviluppata da Osvic e Coldiretti Oristano prevede un  serie di  incontri  di orientamento alla formazione professionale in sinergia e la collaborazione con alcune aziende agricole del territorio.

Un progetto che  risponde alla esigenza, espressa dai destinatari dell’azione, di avere informazioni specifiche relative le  varie professionalità che il modo agricolo presenta.

L’obiettivo dell’iniziativa è infatti quello di fornire strumenti professionali ed esperienziali ai Minori così che possano  acquisire consapevolezza delle opportunità da un punto di vista lavorativo, con il fine di promuovere la loro autonomia ed integrazione, anche quando avranno       raggiunto la maggior       età o ad un eventuale rientro e attività     nella loro  nazione    di     origine.

Il tema del “ritorno alla terra” e  della valorizzazione della vocazione agricola della provincia, permette  a Osvic e a Coldiretti Oristano di promuovere un percorso innovativo, sperimentale, nel quale lo straniero acquisisce strumenti utili per valutare e progettare il suo futuro, a partire dal valore del lavoro e della competenza      professionale.

Si rafforza in questo modo una sinergia avviata da tempo tra i due partner di progetto. Una sinergia che in passato ha avviato la realizzazione di orti famigliari in Kenya e di azioni di solidarietà nelle quali le eccellenze del mondo agricolo oristanese sono diventate strumento di ausilio ed inclusione sociale.

L’iniziativa Osvic – Coldiretti Oristano si colloca all’interno di un percorso progettuale che è sostenuto e co-finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna e dalla Fondazione di Sardegna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here