Cagliari. Arrestato 28enne per tentato furto e danneggiamento

Nell’ambito del potenziamento del dispositivo di controllo del territorio da parte della Polizia di Stato, mediante la costante vigilanza di tutte le zone della città, gli Agenti della Squadra Volante hanno arrestato MULAS Giordano, ventottenne cagliaritano, per tentato furto e danneggiamento aggravato.

furtoNella tarda serata di ieri un cittadino aveva segnalato al 113 la presenza di un individuo intento a scassinare la cassetta portamonete di una cabina telefonica Telecom, all’incrocio fra viale Ciusa e via dei Donoratico.

advertisement

Il Centro Operativo della Questura inviava un equipaggio sul posto, che giungeva immediatamente presso il luogo indicato, sorprendendo sul fatto l’uomo descritto poco prima dal cittadino segnalante.

I poliziotti, infatti, coglievano in flagrante MULAS che, ancora chino sull’impianto telefonico, con un grosso cacciavite ed un pesante sasso si accaniva energicamente contro la cassetta portamonete, per tentare di aprirla ed asportarne il contenuto, non accorgendosi nemmeno del sopraggiungere degli agenti.

Arresosi alla vista degli operatori, l’uomo è stato subito fermato e da un controllo  effettuato nell’immediatezza,  è stato trovato in possesso anche di uno spadino atto allo scasso.

Condotto presso gli uffici della Questura in stato di arresto, in attesa del processo con rito direttissimo previsto per la mattinata odierna, è stato deferito all’autorità giudiziaria anche per il possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here