Il Romanticismo in scena al Teatro Lirico di Cagliari

Doppio appuntamento, questa settimana, per la stagione concertistica del Teatro Lirico di Cagliari. Giovedì primo febbraio (turno B) salirà sul palco il

pianista Alexander Lonquich, musicista raffinato che alterna la sua attività solistica a quella di direttore d’orchestra, gradito ospite a Cagliari dopo la sua esibizione nel 2009. Nel suo recital eseguità: i “Dodici Deutsche (Ländler)” per pianoforte op. 171 D. 790 di Franz Schubert; gli “Studi in forma di variazione su un tema di Beethoven” WoO 31 di Robert Schumann; “V mlhách (Nella nebbia”) VIII/22 di Leoš Janàček; la “Sonata per pianoforte n. 22 in La maggiore” D. 959 di Franz Schubert. Molto Romanticismo, quindi, espresso da Schumann e soprattutto Schubert, due baluardi della corrente tedesca e veri e propri banchi di prova per i pianisti sin dai primi anni di studio, mentre “Nella nebbia” di Janàček, compositore ceco nato una cinquantina d’anni dopo i due, è sì appartenente al XIX secolo per quanto riguarda la forma (si tratta di un ciclo formato da quattro pezzi brevi) e l’intenzione espressiva, ma è assolutamente novecentesco nella concatenazione armonica e nelle sonorità. Il Romanticismo nella sua forma più lirica e pura sarà presente anche nel concerto del 2 febbraio (secondo turno sabato 3 febbraio): infatti Pietro Rizzo, direttore italiano famoso in tutto in mondo e considerato uno dei più talentuosi della sua generazione, guiderà l’Orchestra del Teatro nell’esecuzione della “Prima Sinfonia” in mi minore op. 39 di Jean Sibelius e della “Terza Sinfonia” in Re maggiore “Polacca” op. 29 di Pëtr Il’ič Čajkovskij. Mentre l’ultimo brano è conosciutissimo e ben noto non solo ali appassionati di musica classica, Sibelius è un autore ancora tutto da scoprire e proprio quest’anno a Cagliari sarà eseguita l’integrale delle sue Sinfonie. Il compositore finlandese e il più noto collega russo ci faranno sentire come è stato percepito il messaggio romantico nei Paesi influenzati dalla Germania da punto di vista culturale a tutto tondo e, sicuramente, in entrambe le serate sarà interessante scoprire quali e quanti punti d’unione vi siano fra artisti così simili fra loro ma creatori, ognuno, di uno stile personalissimo. Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it.

FRANCESCA MULAS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here