Elezioni 2018, ‘tagliola’ M5S: fuori Andreatta in Veneto e Baldino nel Lazio

    Elezioni 2018, ‘tagliola’ M5S: fuori Andreatta e Baldino a cinque giorni dalla pubblicazione delle liste.

    Fuori Gedorem Andreatta in Veneto e Vittoria Baldino nel Lazio. La “tagliola” dei vertici M5S si abbatte sui candidati ai collegi proporzionale anche a 5 giorni dalla pubblicazione delle liste.

    ElezioniListe sulle quali i vertici del Movimento avevano infatti avvertito che ci sarebbero state ulteriori verifiche. E allora ecco che nel collegio Veneto 2 viene “cancellata” la candidatura di Gedorem Andreatta (al secondo posto, quindi con buone chance di entrare alla Camera) sul quale, nei giorni scorsi, erano scoppiate le polemiche in merito alla sua passata attivita’: gestore di un hotel che ospitava profughi.

    Cosi’, il consigliere comunale di Marostica viene sostituito da Giacomo Bortolan. Piu’ complessa la modifica nei collegi romani per la Camera: Vittoria Baldino, terza nel collegio Lazio 2 viene sostituita da Angela Salafia, avvocato romano che figurava in quarta posizione nel collegio Lazio 3. E al posto di quest’ultima ecco Chiara Morelli, che non rientrava neppure nella lista dei supplenti.

    advertisement

    E la Baldino, fino a oggi, sembrava non saperne nulla visto che, ancora, questa mattina, rilanciava il tour in camper di Alessandro Di Battista. Non e’ di oggi ma dei giorni scorsi, invece, la sostituzione di Maria Pompilio con Silvana Abate che figurava nella lista dei supplenti: il cambio e’ avvenuto nel collegio della Calabria per il Senato e riguarda la quarta posizione del listino bloccato per il proporzionale.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here