Celebrazione del Capodanno alla Chiesa di Scientology

Più informazioni su

Scientology: il giorno 30 dicembre si terranno le celebrazioni del capodanno 2017, aperte a persone di qualsiasi estrazione sociale, provenienza geografica, cultura e credo, nei locali della Chiesa in via del Fangario 27 a Cagliari. 

ScientologyTra chi pensa di conoscere questo nuovo movimento religioso, chi sa che in realtà così nuovo non è, considerato che sono quasi 40 anni che esiste in Sardegna; tra coloro che l’associano a questa o quell’altra corrente filosofico-religiosa e chi sa bene che, grazie ad oltre 14 milioni di parole, conferenze registrate e libri sul soggetto della mente e lo spirito, L. Ron Hubbard, ha fondato il movimento religioso in più forte espansione nell’ultimo secolo; ci sono decine di migliaia di persone che solo nell’ultimo anno, proprio in Sardegna, sono venute a conoscenza di Scientology, anche grazie alle campagne sociali in cui i volontari di questa religione sono impegnati.

I numeri sono ciò che fanno avere la più chiara e diretta impressione della portata dell’impegno per il sociale che i volontari di questa religione stanno portando avanti con persistenza, nonostante appaia insormontabile la possibilità di raddrizzare un declino della società che troppo spesso viene imputato solamente alle alte sfere della stessa: con centinaia di iniziative di distribuzione di libretti informativi sugli effetti delle droghe, oltre 1100 ragazzi informati su la verità sulla droga grazie a conferenze nelle scuole avvenute con cadenza mensile, attività sportive volte a rendere noto quanto gli stupefacenti siano dannosi e interventi settimanali sui media, sono ben oltre 150.000 i sardi messi in guardia su quanto il mondo della droga sia un vicolo cieco le cui mura si ergono sui cadaveri dei consumatori. Attività queste che, dando consapevolezza sul problema droga, costituiscono il primo baluardo nella lotta alla criminalità legata ad essa.

Non solo, grazie ad attività culturali consistite in conferenze e distribuzioni di materiale informativo, è stata fatta conoscere la dichiarazione universale dei diritti umani a centinaia di persone facendo confluire le attività nella collaborazione col Miracolo di Natale affinché si garantisse il diritto a un pasto caldo anche ai meno abbienti. Come se tutto ciò non fosse sufficiente, la Chiesa di Scientology della Sardegna ha anche dato supporto al Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani, smascherando abusi che avvenivano nel campo della salute mentale per cui ragazzi in età compresa tra i 7 e i 18 anni, come fossero topi, sono oggetto di esperimenti psichiatrici con psicofarmaci sui quali è bene informarsi al meglio prima che finiscano nella dispensa dei medicinali; non solo, grazie alla stessa collaborazione, due bambini hanno potuto riabbracciare i propri genitori dopo aver addirittura riportato di aver subito violenze fisiche nella casa famiglia che “li ospitava”.

E poiché coi tempi che corrono sono le alleanze per la pace a dare un vero segnale di volontà di cambiamento, ci sono le attività del gruppo interconfessionale “Interazione”, gruppo fondato dalla Chiesa di Scientology e ospitante rappresentanti di altre fedi e movimenti religiosi inclusi cattolici, musulmani, Hare Krishna, nativi d’America e copti. Di fatto questo è un gruppo che rappresenta il sogno della creazione di un’organizzazione di persone per bene, che fanno gli interessi della collettività avendo lo scopo di elevare tutti prendendosi per mano. Tali attività seguono esattamente le direttive provenienti dalla Chiesa Madre e per questo motivo, le celebrazioni del capodanno 2017, sono aperte a persone di qualsiasi estrazione sociale, provenienza geografica, cultura e credo. L’invito è per sabato 30 dicembre, alle 16:30, presso i locali della Chiesa in via del Fangario 27 a Cagliari. 

 

Più informazioni su