Crusaders Cagliari: l’atto finale

Più informazioni su

L’ultima partita di un campionato a dir poco sciagurato mette in risalto due aspetti. Intanto la necessità di fare bella figura per ritrovare morale, dopo sette insuccessi di fila. E poi l’incubo della retrocessione: se da un lato risulta mortificante, dall’altro consente di chiudere un ciclo e ricominciare dal pur sempre dignitoso campionato a nove giocatori che tante soddisfazioni ha dato alla franchigia isolana.

Dibattiti a parte i crociati si stanno allenando per evitare il peggio, anche se la matricola Gorillas ha dimostrato di avere ottime doti; e già riuscire ad impensierirli sarebbe un grande successo.

E a proposito degli infortuni continui che hanno minato lo spogliatoio crociato, arriva la testimonianza di Gianfranco Farris che nonostante i suoi ripetuti rapporti con le strutture ospedaliere non ha mai sopito la passione per questa disciplina, erroneamente definita pericolosa dai poco avvezzi.

Più informazioni su