Pallamano femminile. Star Solar Nuoro in trasferta contro il Casalgrande Padana

Più informazioni su

Valige pronte per la Star Solar Nuoro che parte alla volta dell’Emilia Romagna. Domani alle 18:30 le atlete barbaricine dovranno confrontarsi nella seconda giornata di ritorno delle semifinali play out con le avversarie del Casalgrande Padana.

La formazione nuorese reduce dal recente successo casalingo contro le emiliane, battute con il risultato finale di 30 a 24, parte con il morale alto ma ben consapevole di affrontare una squadra con giocatrici di tutto rispetto. D’altro canto l’impresa per la compagine Reggina si presenta molto ardua, infatti il risultato di sabato scorso costringerà il Casalgrande Padana a vincere con almeno sette reti di scarto, se non vuole affrontare la perdente dell’altra semifinale prevista tra Dossobuono e Ferrara.

Altro punto a sfavore delle emiliane è la squalifica di Marcela Popescu, a cui sono state inflitte due giornate per il fallo di reazione contro la cubana Gomez commesso sabato scorso a Nuoro. Ma a segnare ulteriormente la squadra di mister Miceli sarà anche l’assenza di Francesca Franco infortunata durante il match nuorese. “Nonostante il Casalgrande parte con un discreto svantaggio, la partita per noi sarà difficilissima – spiega Roberto Deiana, tecnico della Star Solar – è comunque una squadra con un’ottima panchina e i numeri giusti per risollevare la china. A nostro svantaggio c’è la questione trasferta, che ci costringe a svegliarci alle 4:00 del mattino ed affrontare un viaggio devastante”. Dello stesso avviso anche la giovane Ylenia Acca, portiere della Star Solar, che durante la settimana ha affrontato svariate sessioni di allenamento contro la squadra maschile, per potenziare la difesa. “Non diamo niente per scontato – commenta Ylenia – continuiamo a mantenere alta la concentrazione perché ogni passo falso potrebbe essere fatale per la squadra”.

pallamano 2Classe 1995, sassarese doc, Ylenia giovane promessa sarda di pallamano, inizia a giocare all’età di 13 anni nel ruolo di portiere tra le fila della Verdeazzurro, vincendo i campionati di under 16 e under 18. Qualche anno dopo si trasferisce alla Sinergia ottenedo buoni risultati in serie B fino al traguardo della massima serie. “Sono arrivata qui a Nuoro dopo un anno sabbatico, ma grazie a Roberto piano piano ho recuperato il tempo perduto crescendo partita dopo partita. Per me questo campionato è una sfida con me stessa oltre che per l’intera squadra che sta dimostrando ogni giorno il suo valore”.

Più informazioni su