Home / Fisco e Tributi / Scadenze di maggio 2017

Scadenze di maggio 2017

Scadenze – la novità più rilevante del mese di maggio del 2017 è la comunicazione telematica delle liquidazioni iva relativa ai primi tre mesi del 2017 o al 1 trimestre per i contribuenti che liquidano l’imposta trimestralmente. Vediamo, in ordine di data, quali solo le scadenze più importanti:

scadenze

02 MAGGIO 2017

INPS – Trasmissione UNIEMENS flussi contributivi e retributivi unificati

INPS – Invio denuncia trimestrale retribuzioni lavoratori agricoli

Da oggi si può trasmettere il 730/2017 precompilato confermando i dati proposti dall’Agenzia oppure apportando eventuali modifiche e/o integrazioni

16 MAGGIO 2017

INPS CONTRIBUTI IVS – Versamento contributi minimi obbligatori artigiani e commercianti

SOSTITUTI D’IMPOSTA – Versamento ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati e lavoro autonomo

CODICE TRIBUTO:
1001 – Ritenute su retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio
1002 – Ritenute su emolumenti arretrati
1004 – Ritenute sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente
1012 – Ritenute su indennità per cessazione di fine rapporto

1040 – Ritenute su redditi di lavoro autonomo

INPS – Versamento contributi lavoratori dipendenti

INPS – Versamento contributi gestione separata collaboratori

IVA – Liquidazione e versamento Iva mensile

IVA – Liquidazione e versamento Iva 1 trimestre 2017 (con la maggiorazione del 1%)

IMPOSTA SUGLI INTRATTENIMENTI – Versamento mensile

INPGI – Versamento contributi e invio denuncia

22 MAGGIO 2017

ENASARCO – Versamento contributi preponenti nel rapporto di agenzia relativi al 1 trimestre 2017

25 MAGGIO 2017

INTRASTAT – Presentazione elenchi INTRA mensili

ENPAIA – Denuncia e versamento contributi aprile 2017

31 MAGGIO 2017

INPS – Trasmissione UNIEMENS flussi contributivi e retributivi unificati

Trasmissione liquidazione periodica IVA: Il D.L. n. 193/2016 ha introdotto, con il “nuovo” art. 21-bis del D.L. 78/2010, l’obbligo per i soggetti passivi Iva di trasmettere una comunicazione dei dati riepilogativi delle liquidazioni periodiche IVA (mensili o trimestrali). In particolare, l’invio della nuova comunicazione:

  • deve avvenire anche nel caso di liquidazione con eccedenza a credito;
  • deve avvenire trimestralmente, a prescindere dalla periodicità delle liquidazioni periodiche del contribuente (mensili o trimestrali);
  • dovrebbe riguardare anche le liquidazioni con saldo a zero (si pensi, ad esempio, alla liquidazione di un agricoltore in regime speciale).

ADEMPIMENTO: Invio comunicazione dei dati riepilogativi delle liquidazioni periodiche IVA relative al I° trimestre 2017 (Gennaio – Febbraio – Marzo).
MODALITA’: Analogamente al “nuovo” spesometro trimestrale, la presentazione della comunicazione in esame va effettuata in modalità telematica entro l’ultimo giorno del secondo mese successivo ad ogni trimestre.

Giorgio Lecis

Info su Giorgio Lecis

Controlla Anche

scadenze

Scadenze fiscali e contributive di Agosto 2017

Le Scadenze – Agosto  è un mese di importanti scadenze fiscali e tributarie. Vediamo tutte …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com