Home / Attualita' / M5S Alghero: dopo lunghe attese finalmente Alghero avrà le sue oasi canine

M5S Alghero: dopo lunghe attese finalmente Alghero avrà le sue oasi canine

8 aprile 2015-19 aprile 2017: a quasi due anni di distanza dalla presentazione in Consiglio comunale, passa la mozione relativa all’istituzione delle oasi canine in città. Una vittoria importante. Una vittoria della civiltà arrivata dopo un iter estenuante, al termine di una accesa e intensa discussione in aula consiliare con Graziano Porcu e Roberto Ferrara, portavoce del Movimento Cinque Stelle Alghero in Consiglio, che alla fine strappano il definitivo assenso offrendo alla comunità la possibilità di usufruire di spazi dedicati interamente ai cani.

Oristano. Prosegue la microchippatura gratuita dei caniL’accesso alle cosiddette “aree di sgambatura per cani” sarà garantito h24. Gli spazi saranno recintati e appositamente segnalati, regolamentati da norme generali e di comportamento. I bambini potranno certamente avere accesso a tali aree ma solo accompagnati da un adulto. La realizzazione di oasi canine smette quindi di essere utopia e si trasforma nella conferma di una prassi di civiltà  sempre più diffusa nelle città italiane. Esigenza ancora più forte e sentita ad Alghero che, censimento compiuto dall’anagrafe canina alla mano, registra la presenza di circa 9000 cani sul suo territorio.

Come già affermato “La corretta convivenza fra umani e animali deve essere alla base di un’azione amministrativa che porti alla conservazione e pieno rispetto delle necessità della popolazione tutta individuando alcune zone franche fra le aree verdi del territorio, in cui i cani possano stare liberi, correre liberi, in sicurezza ma senza restrizioni”. Risultato? Un auspicato miglioramento delle condizioni di vita dei cani e una maturazione del rapporto fra gli stessi cani e gli esseri umani. Massima attenzione verso i cani, certo. Ma massima attenzione dedicata anche ai loro conduttori, ai padroni, ai cittadini e , in generale a tutta la popolazione algherese: anche chi non possiede un animale domestico potrà trarre giovamento dalla realizzazione delle aree di sgambatura, ognuno avrà i suoi spazi, pieni e riconosciuti, nel pieno rispetto delle esigenze e della necessaria tolleranza che rappresentano e contraddistinguono l’essere comunità.

Obiettivo raggiunto anche attraverso la predisposizione di aree dedicate in cui i cani, compagni di vita e spesso supporto per l’individuo sofferenti di disturbi psichici e portatori di handicap, possano sostare in libertà e in sintonia con l’ambiente circostante. Il tutto sotto la piena responsabilità di padroni chiamati a rispondere dell’animale, delle sue condizioni e del luogo che lo ospita, inteso appunto come oasi canina. “Un comportamento corretto nei confronti del cane, in generale di tutti gli animali domestici, dovrebbe rappresentare il paradigma ideale del rispetto e della tolleranza dell’uomo verso ogni essere vivente, ed è quindi valore di civiltà e cultura che deve essere perseguito e difeso da una amministrazione comunale, nello specifico il Comune di Alghero”. Doverosa la chiusa finale: “Ora ci auguriamo che l’Amministrazione comunale del sindaco Mario Bruno metta in atto quanto votato all’unanimità dal Consiglio e non disattenda quindi, come accaduto in altre occasioni, l’atto di indirizzo dell’Aula consiliare”.

Info su La Redazione

Controlla Anche

Cagliari. Presentazione Stagione 2017/2018 Teatro Alkestis

Venerdì 29 settembre alle ore 19.00 al Teatro Alkestis (via Loru 31, Cagliari) sarà presentata al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com