La Delegazione sarda degli Artiglieri d’Italia ha sfilato al XXIX Raduno Nazionale in Valcamonica

Artiglieri

DARFO BOARIO TERME (Brescia) – La memoria del passato ci guida al futuro. E certamente nel futuro della città di Darfo resterà la memoria dei quattro intensi giorni che hanno visto lo svolgimento del XXIX Raduno Nazionale degli Artiglieri d’Italia, Raduno che l’Arma Dotta ha voluto rivestire di significato storico, raccogliendosi in Valle Camonica per ricordare i cento anni dall’inizio della Guerra Bianca in Adamello, e rendere omaggio ai Caduti e ai valori in cui essi hanno creduto. Quattro giorni in cui la popolazione di Darfo e della Valle si è stretta con affetto attorno agli Artiglieri giunti da ogni parte d’Italia, condividendo cerimonie, momenti di riflessioni e momenti ricreativi; un’atmosfera entusiasmante e toccante insieme, che testimonia la vicinanza del Paese alle sue Forze Armate, in una terra, la Lombardia, a forte vocazione artiglieresca. Lo si è visto dall’imponente affluenza: circa 7000 gli Artiglieri che hanno sfilato – distribuiti in 215 Sezioni -, affiancati da rappresentanze di Nuclei di Ufficiali, Sottufficiali e Militari di tutte le Armi e Corpi, dall’Aeronautica, ai Carabinieri, alla Guardia di Finanza, al Corpo Forestale dello Stato. Inoltre hanno sfilato le Sezioni A.N.A. di Salò, Brescia e Valle Camonica, un drappello dell’Associazione Nazionale del Fante, dei Bersaglieri, dei Lagunari, dell’Arma di Cavalleria, nonché dei Vigili del Fuoco, delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana, dell’Associazione Guardie d’Onore del Pantheon, dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci e dell’Associazione Nazionale Partigiani Cristiani.

A conferire alla manifestazione un carattere internazionale, la presenza della Féderation National d’Artillerie francese, della delegazione ANArtI di Melbourne, e di rappresentanze associative austriache, svizzere e spagnole, per rafforzare la fratellanza d’armi e lo spirito di cameratismo in un’Europa fondata sulla pace. Ma a rendere speciale questo XXIX Raduno Nazionale, la presenza della Delegazione sarda – guidata dal Generale Antonio Passaghe -, che ha sfilato con il Labaro, e con la presenza di uomini e donne in costume tradizionale regionale. Inoltre, durante la cerimonia religiosa tenutasi presso il Santuario della Madonna della Neve, questi stessi hanno voluto omaggiare l’Ordinario Militare Mons. Santo Marcianò, cantando l’Ave Maria in lingua sarda.

Una solenne cerimonia militare, tenutasi allo Stadio Comunale di Darfo Boario Terme, ha segnato il momento culminante del XXIX Raduno Nazionale degli Artiglieri d’Italia, che è tornato in Lombardia dopo la parentesi in Toscana del 2013. Ognuna delle Sezioni era presente con il suo labaro, schierato sul terreno accanto alla Bandiera di Guerra e al Medagliere dell’Artiglieria. Durante la solenne cerimonia militare sono stati resi gli onori al Capo di Stato Maggiore, ai labari e alla Bandiera di Guerra, da parte di una Batteria mista, formata da un plotone del 121° Rgt. Artiglieria c/a, e un plotone del Rgt. Artiglieria a Cavallo “Voloire”. Molte le Autorità Militari presenti, oltre al Generale Battisti: il Gen. C.A. (aus.) Mario ROGGIO – già Decano Arma Artiglieria, il Gen. B. Fabio GIAMBARTOLOMEI, Ispettore dell’Arma di Artiglieria,, Generale Div. (Art. da montagna) Amedeo Sperotto, Capo di Stato Maggiore Comando Forze Operative Terrestri di Verona, Gen. B. Bernardo BARBAROTTO, Comandante dell’Artiglieria Contraerea, e il Col. a. Michele STRIPPOLI Comandante del 121° Reggimento a. c/a “Ravenna”; oltre al Prefetto di Brescia, al Presidente della Provincia, al sindaco di Darfo Boario Terme, Ezio Mondini, e ai sindaci degli altri comuni della Valcamonica.

Artiglieri

La Delegazione sarda sfila al XXIX Raduno Nazionale degli Artiglieri d’Italia. In primo piano, il Generale Antonio Passaghe.

 

La Delegazione sarda degli Artiglieri d’Italia ha sfilato al XXIX Raduno Nazionale in Valcamonica

 

 

2 Commenti

  1. Pingback: La Delegazione sarda degli Artiglieri d’Italia ha sfilato al XXIX Raduno Nazionale in Valcamonica - Rete Web Italia .NET

  2. Pingback: Raduno Artiglieri 2016

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com